Biroldo della Garfagnana

Tempo di lettura: < 1 minuto

Morbido insaccato cotto e insaporito con spezie, prodotto nei mesi autunnali e invernali in Garfagnana  e con alcune varianti in Lucchesia e in Versilia, chiamato anche mallegato o buristo è composto da tagli suini grassi e magri lessati tagliati o macinati, trattati con sale e spezie e mischiati al sangue del maiale.

Il risultato è un salume profumato e dal gusto piccante, dal colore molto scuro e dalla forma di palla leggermente schiacciata. Si consuma tagliato a striscioline alte un centimetro, accompagnato magari da pani tipici locali, di castagne o patate. il gusto è equilibrato: sangue e spezie non prevaricano il sapore della carne magra della testa del maiale, ma gli conferiscono sentori delicati e persistenti

Il diametro della variante garfagnina è intorno ai 20 cm.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Potrebbe interessarti
Chiorpetto di Capezzano Monte

ll chiorpetto è un salame di forma smilza e grana finissima, lavorato come richiede un’antica e tipica ricetta versiliese da una sola azienda, il salumificio

Farro della Garfagnana IGP

Condividi l’articolo Condividi su facebook Condividi su linkedin Condividi su twitter Condividi su pinterest Condividi su email Potrebbe interessarti Gli ultimi articoli

Tartufo bianco della Toscana

Il tartufo bianco della Toscana (Tuber magnatum pico) presenta uno strato esterno liscio, di colore giallo chiaro o verdino, e una polpa dal marrone al

Finocchiona I.G.P.

È sicuramente il più toscano tra i salumi tipici, ed è così chiamato per i semi di finocchio aggiunti all’impasto di puro suino che ne

Olio extravergine delle colline di Arezzo

Un olio extravergine di oliva può fregiarsi della denominazione “Toscano” soltanto con la rispondenza ai requisiti chimico-fisici e sensoriali previsti dall’apposito disciplinare di produzione. L’indicazione

Gli ultimi articoli

Fungo di Borgotaro IGP

Di un «… inodorato boleto» si parla in uno scritto di A.C. Cassio (1669-1760), canonico della Corte Pontificia nativo di Borgotaro, il quale affermava che

Cinta Senese DOP

La “Cinta Senese” è la denominazione di origine protetta riservata alle carni, a tutte le porzioni edibili, ottenuta da animali allevati in Toscana, conformemente al

Tour alla scoperta dei vini di Bolgheri

Bolgheri Discovery Wine Tour Home Questa visita guidata con degustazione si svolge nell’azienda vitivinicola più vicina al mare dell’intera denominazione Bolgheri Doc. Ad accogliervi, oltre

Trekking & wine sulla Costa Toscana

Bolgheri Discovery Wine Tour Home “Natura, Sport e Benessere” La Costa degli Etruschi è un tratto di costa caratterizzato da una natura rigogliosa e dalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *